18-10-2009 ANELLO DEL MONTE AIONA


Itinerario: Bivio tra la strada sterrata per Prato Mollo e quella per Giacopiane / Lame (1300m circa) - Passo Prè De Lame - Vetta Aiona (1.701m) - Passo della Spingarda - Prato Mollo - Pietra Borghese - Bivio di partenza.


cod. 00065 - Pian delle Pumme lungo il sentiero per l'Aiona - (Pian delle Pumme along the Aiona path)

Esistono vari punti per iniziare l'anello del Monte Aiona, ed esistono alcune possibili varianti di percorso; nel nostro caso, si arriva in auto fino al bivio che dalla strada sterrata per Prato Mollo va verso il lago di Giacopiane, si procede quindi a piedi lungo lo sterrato verso Giacopiane fino ad imboccare il sentiero A7, si giunge al passo Prè De Lame e poi via sulla vetta dell'Aiona (sentiero A3), si scende al passo della Spingarda, si arriva a Prato Mollo (sentiero A4) e quindi si percorre lo sterrato in discesa fino alla macchina.


cod. 00066- La vetta del Monte Aiona (1.701m) da Pian delle Pumme - (The top of Aiona Mountain (1.701m) from Pian delle Pumme -) -

Il primo tratto di strada sterrata è pianeggiante, immersa in una bella faggeta e con vista sul mare e sulle tre cime Agugiaia, Bregaceto e Ramaceto, se la giornata è limpida, si vedono sia le Alpi, sia la Corsica. Dopo circa 10-15 minuti, si abbandona lo sterrato e si imbocca sulla destra il sentiero A7 che sale con una discreta pendenza, fino a spianare un po' in prossimità di alcune radure che si incontrano dopo una svolta verso destra, a ridosso del Passo Prè de Lame.


cod. 00067 - Faggeta dopo il Passo Prè de Lame - (beeches after Prè De Lame Pass)

Giunti al passo Prè De Lame, si prende il sentiero A3 che dopo un nuovo tuffo in faggeta, sfocia al Pian delle Pumme, ampia prateria spazzata dal vento e dalle intemperie, come dimostrano i piccoli faggi stentati e contorti. Si sale con una pendenza poco faticosa fino alla prateria sommitale dell'Aiona, ove è possibile fare una visita alle due Madonnine: la prima poco sotto la vetta e rivolta verso Magnasco, la seconda più a sud rivolta verso Sopralacroce. La discesa, sempre su ampie praterie, avviene lungo il versante Est fino a giungere al Passo della Spingarda e quindi a Prato Mollo ove è sito il Rifugio Monte Aiona. Si prosegue lungo lo sterrato carrabile, e dopo aver ammirato la famosa Pietra Borghese si scende fino a ritrovare la macchina.



DATI ALTIMETRICI
Dislivello totale (in salita): 450 metri circa
Quota minima: 1300 metri
Quota massima: 1.701 metri

TEMPI DI PERCORRENZA INDICATIVI
Percorrenza dell'intero anello: 3h 30m.

NOTE SULLA ZONA E PERCORSO
Il percorso è segnato in modo perfetto (segnavia A7, A3, A4) e non presenta particolari difficoltà tecniche;
Sappiate però, che in inverno o con la nebbia, la situazione è ben differente e le difficoltà di orientamento sono notevoli anche se si conosce bene il percorso; basti sapere che in questa zona a causa di neve e nebbia si sono smarriti svariati escursionisti, alcuni dei quali ritrovati svariati mesi dopo.........

Il rifugio Monte Aiona, non è sempre aperto, (per informazioni visitate il sito del rifugio: www.rifugiomonteaiona.it.

La strada carrabile è interamente sterrata e nelle stagioni invernali, può essere non percorribile per la neve e per le cattive condizioni della strada stessa; in ogni caso il posto merita davvero una visita!

Se siete cercatori di funghi, dovete essere muniti dell'apposito tesserino che potete fare nell'unico negozio di Sopralacroce: il Minimarket Errezeta.

In questa zona, sono stati segnalati più volte atti vandalici verso le autovetture in sosta (gomme tagliate etc.) e talvolta la strada è stata interrotta con grossi tronchi di faggio, con l'intento malevolo di inibire l'accesso ai visitatori; tali atti criminali sono sempre ed unicamente avvenuti nella stagione dei funghi...
In questa zona è segnalata la presenza del lupo.

Ricordo come solito, che la spazzatura non va abbandonata a casaccio, ma DEVE essere riportata a valle e depositata negli appositi bidoni.
Ricordo inoltre che bisogna evitare di accendere fuochi e/o abbandonare mozziconi di sigarette.

E-Mail:
Oggetto: (Object:)  

Contattatemi, inviate i Vostri commenti - (Contact me, send your comments)
_
*** CLICCA QUI PER RICEVERE LE NEWS DEL SITO ***



© Simone C. - www.giacopiane.com - 2008